sitename
0,00

Carrello

Pagamento sicuro

La quercia di Montale, Paola Pastacaldi, un canto per gli alberi in città

La-quercia-di-montale-pastacaldi-fiorina-webla-quercia-di-montale-01la-quercia-di-montale-02la-quercia-di-montale-03la-quercia-di-montale-04la-quercia-di-montale-05
  • La-quercia-di-montale-pastacaldi-fiorina-web
  • la-quercia-di-montale-01
  • la-quercia-di-montale-02
  • la-quercia-di-montale-03
  • la-quercia-di-montale-04
  • la-quercia-di-montale-05

La quercia di Montale, Paola Pastacaldi, un canto per gli alberi in città

28,00

– Spedizione in Italia gratuita via Raccomandata pieghi di libri – Paola Pastacaldi, La quercia di Montale, un canto per gli alberi in città, prefazione Gianfranco Bologna, appunto Silvestro Acampora, acquarelli Anna Regge, Fiorina Edizioni, Varzi, 2020

Caratteristiche del libro a leporello: copertina rigida illustrata cm. 15,5 x 20,5 con titolo sul dorso. All'interno 22 pagine a fisarmonica 10 delle quali illustrate a piena pagina. Libro stampato e imbastito a mano in Italia. Secondo libro della collana "Gattoparderie" ideata e curata da Matteo Collura.

Sinossi: Biodiversità è un albero anziano, ferito, monco dei suoi rami, storto, il tronco scavato, perché, quando muore, cede al terreno e agli altri esseri che gli vivono intorno tutta la sua ricchezza vegetale. E nutre il nostro futuro, non solo quello del luogo che lo ospita.
Questa è la storia della Quercia rossa di Montale, vissuta per oltre duecento anni nei Giardini di via Palestro a Milano, e di una adozione unica, frutto di una grande passione. Per evitare che quell’albero fosse abbattuto, Paola Pastacaldi ha scelto di sostenerlo e accompagnarlo nel suo viaggio verso la fine. E ora che è caduto, in accordo con il Comune di Milano, ciò che di esso rimane sarà lasciato lì, dove la quercia era nata nell’Ottocento, divenendo oggetto di studio.
I disegni di Anna Regge, appositamente realizzati, illustrano i numerosi ospiti della quercia, accompagnandoci alla scoperta della Biodiversità, cioè della vita che continua anche dopo la morte.

Visa Mastercard American Express PayPal Diners Club Discover
Dettagli Prodotto
Informazioni Aggiuntive
Recensioni

Descrizione

La quercia di Montale

Paola Pastacaldi, Un canto per gli alberi in città, prefazione Gianfranco Bologna, appunto Silvestro Acampora, acquarelli Anna Regge, Fiorina Edizioni, Varzi, 2020

  • Edizione: Prima edizione: luglio 2020
  • Collana: Gattoparderie – II
  • Isbn: 978-88-99868-50-5
  • Caratteristiche: libro leporello a stampa digitale, copertina rigida cm. 15,5 x 20,5. All'interno 22 pagine delle quali 10 con disegni a piena pagina. Le 22 pagine, dispiegate, misurano 440 centimetri. Libro oggetto interamente stampato e imbastito a mano in Italia.
  • Peso: 320 gr.
  • Sinossi: Biodiversità è un albero anziano, ferito, monco dei suoi rami, storto, il tronco scavato, perché, quando muore, cede al terreno e agli altri esseri che gli vivono intorno tutta la sua ricchezza vegetale. E nutre il nostro futuro, non solo quello del luogo che lo ospita.
    Questa è la storia della Quercia rossa di Montale, vissuta per oltre duecento anni nei Giardini di via Palestro a Milano, e di una adozione unica, frutto di una grande passione. Per evitare che quell’albero fosse abbattuto, Paola Pastacaldi ha scelto di sostenerlo e accompagnarlo nel suo viaggio verso la fine. E ora che è caduto, in accordo con il Comune di Milano, ciò che di esso rimane sarà lasciato lì, dove la quercia era nata nell’Ottocento, divenendo oggetto di studio.
    I disegni di Anna Regge, appositamente realizzati, illustrano i numerosi ospiti della quercia, accompagnandoci alla scoperta della Biodiversità, cioè della vita che continua anche dopo la morte.
  • Paola Pastacaldi: Paola Prestacaldi giornalista, autrice, ha scritto numerosi saggi critici su giornalismo e comunicazione. È stata consigliera per la cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e professore a contratto all’Università Statale di Milano e Università Cattolica del Sacro Cuore di Analisi Critica e comparata della Stampa. Ha pubblicato, tra gli altri, i romanzi L’Africa non è nera (Mursia, 2016), sulla vita degli italiani in Eritrea, e Khadija (peQuod, 2005), sulle memorie del nonno diplomatico in Etiopia.
  • Anna Regge: architetto paesaggista, è acquerellista e dipinge su carta da sempre: predilige i soggetti naturalistici, in particolare sassi, pesci, insetti e piante.
    Ha vinto numerosi prestigiosi primi premi. Nel giugno 2015 una mostra di sue opere dal titolo “Serie Naturali” è stata ospitata all’Orto Botanico di Torino e nel 2018 ha partecipato alla collettiva “Ad Acqua” alla Pinacoteca Albertina di Torino.
    È illustratrice per diverse case editrici tra le quali Einaudi e Bompiani Giunti.
  • La Collana: Gattoparderie è una nuova collana nata dai leporelli di Fiorina Edizioni. La dirige Matteo Collura. Di volta in volta proporrà testi poetici e in prosa concernenti la letteratura del Novecento. Non mancheranno, naturalmente, incursioni nell’immenso campo del pensiero umano.

Informazioni aggiuntive

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La quercia di Montale, Paola Pastacaldi, un canto per gli alberi in città”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spedizioni DHL e  Pieghi di libri
Restituzione entro i 30 giorni
Fantastiche idee regalo

Potrebbe interessarti

Scopri i nuovi Blocchetti Personalizzati

Il Blocchetto è il nuovo nato in casa Fiorina, approfitta dell'offerta di lancio e ottieni il tuo blocchetto personalizzato con uno sconto del 33%
Scopri di più →
Top heartshopping-baglockmagnifiercross
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram